lunedì 29 ottobre 2007

Casini

Qualche sera fa ho avuto la ventura di "intercettare" cinque minuti di Ballarò durante i quali l'onorevole Casini, broncetto corrucciato e sguardo grave, metteva in guardia i cittadini italiani da quei politici il cui primo scopo è rimanere vicini al potere, spostandosi di qua e di là in base a convenienze politiche più che a seguito di motivazioni ideologiche.

Ora, un discorso del genere da parte di uno che vuole rifondare la DC, se non mi avesse irritato mi avrebbe forse anche fatto ridere... a questo punto mi aspetto una puntata con Borghezio che tuona contro la xenofobia...

Nuove immagini

Ho pubblicato quattro nuove gallerie di immagini, scattate nel mese di ottobre...

Dopo il lungo inverno

Rieccomi qui, dopo un'assenza durata parecchie settimane, nelle quali il mio blog è rimasto quasi sempre irraggiungibile. Motivo: ho cambiato registar, ma l'operazione di trasferimento s'è sovrapposta alla scadenza del dominio e questo ne ha rallentato la conclusione.

Nel frattempo sono accadute parecchie cose delle quali varrebbe la pena parlare... prime uscite in bicicletta con completo invernale (sigh !), giornata a Novara a trovare un'amica di lunga data che non vedevo da tempo, Casini che in televisione tuona contro i politici che stanno un po' di qua ed un po' di là, Bertone che cerca di mettere a tacere un'inchiesta giornalistica sui costi della Chiesa Cattolica per i cittadini italiani...

E poi i preparativi per il matrimonio, bagni e cucine e la gioia di pensare ad una vita con la persona che si ama...

Tutto questo a breve, nei prossimi giorni !

martedì 9 ottobre 2007

lunedì 8 ottobre 2007

Qualcosa di sinistra

"D'Alema, di' qualcosa di sinistra !", supplicava Nanni Moretti in un film del 1996. Abbiamo dovuto aspettare il 2007, ma finalmente un elemento di un governo di centrosinistra sembra aver detto qualcosa di sinistra. Si tratta del ministro dell'Economia Tommaso Padoa Schioppa, non esattamente quello che si definirebbe uomo di sinistra, ma certo uomo onesto e di grande senso dello stato. E che ha detto, parlando delle tasse, ciò che in qualche modo rappresenta la differenza tra sinistra e destra, nel modo di vedere lo stato ed il suo ruolo nella vita dei cittadini. Dopo undici anni di attesa, non mi resta che dirgli "Grazie !".

La polemica anti tasse è irresponsabile. Dovremmo avere il coraggio di dire che le tasse sono una cosa bellissima e civilissima, un modo di contribuire tutti insieme a beni indispensabili come la salute, la sicurezza, l'istruzione e l'ambiente.

[Tommaso Padoa Schioppa]

A volte ritornano...

Abbiamo passato anni a dire che la Juventus "rubava", che vinceva (anche) grazie a qualche "favore". Abbiamo gioito per la penalizzazione che l'ha portata in serie B, confermando in sostanza ciò che dicevamo da sempre.

Abbiamo goduto dell'anno di sofferenza nel campionato cadetto, ma in qualche modo probabilmente c'è mancato il confronto con il "nemico" di sempre. Quest'anno pensavamo ad un campionato sottotono, in cui la squadra torinese avrebbe dovuto ambientarsi nuovamente nella massima divisione. In fondo, lamentarci ci piaceva, ci è sempre piaciuto. Ci avevamo fatto l'abitudine.

Così domenica scorsa - vittoria bianconera sul Torino con un gol in apparente, evidentissimo fuorigioco - avevamo avuto quasi un sussulto: come qualcosa di già visto, di rassicurante perché noto. Ma Collina ci aveva spiegato che la rete era regolare, e perché. La festa era rimandata.

Ed eccoci ad ieri, settima giornata del campionato di serie A: rete dei bianconeri, con il vizio di Trezeguet in netto fuorigioco davanti al portiere avversario. Abbiamo dovuto aspettare quasi due mesi, ma finalmente possiamo esserne sicuri e possiamo dirlo: bentornata, Juventus !